Eurozona: stima flash, inflazione sale a 0,4 per cento

Eurostat, settore energia ancora il più penalizzato

Redazione ANSA

BRUXELLES - A luglio, mese in cui le misure di contenimento del coronavirus sono rimaste attenuate, il tasso annuo di inflazione dell'area euro è stimato in salita, allo 0,4%, rispetto allo 0,3% di giugno: questa la prima valutazione di Eurostat. Per quanto riguarda le principali componenti dell'inflazione nella zona euro, cibo, alcol e tabacco dovrebbero vedere il tasso annuale più elevato a luglio (2,0%, rispetto al 3,2% a giugno), seguito da beni industriali escluso energia (1,7%, rispetto allo 0,2% a giugno), servizi (0,9%, rispetto all'1,2% a giugno) ed energia (-8,3%, rispetto a -9,3% a giugno). A luglio, secondo la stima di Eurostat, in Italia l'inflazione è tornata a salire (0,9%) contro lo -0,4% registrato a giugno.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: