Riapertura frontiere Ue, attesa decisione domani

Presidenza turno del Consiglio Ue avvia procedura scritta

Redazione ANSA

BRUXELLES - La presidenza di turno del Consiglio ha lanciato la procedura scritta sulle sue raccomandazioni sul tema della riapertura della frontiere esterne dell'Unione europea dal primo luglio e sulla lista dei paesi ai cui viaggiatori sarà permesso di entrare nell'Unione. Il termine scade domani a mezzogiorno. Serve la maggioranza qualificata dei paesi Ue. Lo si apprende a Bruxelles.

Non sarebbe cambiata la lista dei 14 paesi terzi, più la Cina ma a condizione della reciprocità, ai cui viaggiatori sarà permesso di entrare nella Ue dal 1 luglio. Lo riferiscono fonti diplomatiche europee dopo il lancio della procedura scritta da parte della presidenza di turno del Consiglio. Gli Usa sarebbero fuori per l'alto numero di contagi, ma anche la Russia, il Brasile e l'India. Le stesse fonti precisano che per la lista ci si basa su criteri di carattere sanitario ed epidemiologico, tipo un certo numero di casi per 100 mila abitanti, sui test e sulle misure messe in atto da ogni paese per combattere la pandemia. La lista dovrebbe essere riaggionata ogni 14 giorni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: