Coronavirus: Commissione Ue sconsiglia Zoom a istituzioni

Commissario Reynders al Pe, preoccupazioni per cybersicurezza

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Le istituzioni Ue sono scoraggiate dall'utilizzare Zoom fino a quando le preoccupazioni" sulla cybersicurezza e il controllo dei dati "non saranno state affrontate". Lo scrive il commissario Ue per la Giustizia, Didier Reynders, in una lettera al Parlamento Ue, precisando che "la squadra di risposta alle emergenze informatiche responsabile delle istituzioni Ue sta seguendo da vicino gli sviluppi riguardanti Zoom".

Dall'inizio della pandemia ogni istituzione europea ha scelto autonomamente il proprio sistema di videoconferenza. Le linee guida interne della Commissione Ue chiedono al proprio personale di evitare l'uso di Zoom per lavoro, consigliando invece Skype for Business per le riunioni interne e WebEx per le videoconferenze esterne.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: