Coronavirus: Commissione Ue, spiace per dimissioni Ferrari

Esecutivo rispetterà sempre autonomia Consiglio europeo ricerca

Redazione ANSA

BRUXELLES - La Commissione europea "conferma le dimissioni del professore Mauro Ferrari dalla carica di presidente del Consiglio europeo per la ricerca (Erc)", precisando "che le sue dimissioni hanno effetto immediato come da lui richiesto ieri per e-mail". Così Johannes Bahrke, uno dei portavoce della Commissione europea. "La Commissione si dispiace per le dimissioni di Ferrari il cui mandato era iniziato il primo gennaio scorso - ha precisato - in un momento in cui la ricerca gioca un ruolo cruciale". La commissione Ue "ringrazia Ferrari per il suo lavoro e ha messo in piedi un comitato che sceglierà un suo successore, ma nel frattempo sarà sostituito da un vice presidente. La commissione rispetterà sempre l'autonomia scientifica della Erc", ha aggiunto Bahrke.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: