Coronavirus: Sassoli sblocca la vicenda degli stagisti al Parlamento Ue

Qarantena e poi via a tirocinio

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - "Tutti gli stagisti dei tirocini Robert Schuman previsti dal primo marzo prenderanno servizio attenendosi alle stesse disposizioni previste per il personale del Parlamento europeo: benvenuti!". Lo ha annunciato il presidente del Parlamento Ue, David Sassoli, con un tweet.

I ragazzi provenienti dalle quattro regioni indicate nella circolare del Pe (Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna) osserveranno quindi una quarantena di 14 giorni. Superato questo periodo, in assenza dell'insorgenza di problemi sanitari, cominceranno la loro esperienza sul campo all'interno dell'Europarlamento.

Per lo sblocco della vicenda è stato determinante l'intervento di Sassoli e un'attenta valutazione della situazione dopo che i servizi del segretariato generale del Pe avevano già inviato ai ragazzi coinvolti nella vicenda una mail in cui rinviavano al primo ottobre l'inizio del loro tirocinio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: