Coronavirus: Ue chiede attenzione su viaggi internazionali

Kyriakides, ribadita unità dei Paesi membri contro epidemia

Redazione ANSA

BRUXELLES - Gli Stati membri dell'Ue dovrebbero dare "particolare attenzione a tutte le forme di viaggi internazionali" quando si prendono misure contro la diffusione della malattia Covid-19. È quanto si legge nelle conclusioni del Consiglio straordinario dei ministri europei della salute sul nuovo coronavirus. La frase è stata inserita nel documento oggi, su iniziativa dell'Italia.

Nel testo il Consiglio riconosce l'opportunità di rafforzare e di coordinare meglio le misure nazionali, incluse quelle già prese dai Paesi. "Anche se le misure sul terreno possono essere diverse, la decisione di oggi è di rafforzare la collaborazione", ha detto in conferenza stampa il ministro croato Vili Beroš, presidente di turno del Consiglio salute. "Il punto più importante ribadito oggi - ha aggiunto la commissaria alla salute Stella Kyriakides - è l'unità dei Paesi membri" di fronte a "una situazione in evoluzione".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: