Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Europee: Salvini, vogliamo cambiare Ue dall'interno

Europee: Salvini, vogliamo cambiare Ue dall'interno

'Candidarmi a Commissione? Faccio ministro'

04 dicembre, 09:12
Europee: Salvini, vogliamo cambiare Ue dall'interno Europee: Salvini, vogliamo cambiare Ue dall'interno

BRUXELLES - "Cambiare dall'interno: ridare sangue nelle vene di un'Europa che si è sclerotizzata, che è da decenni amministrata dalle stesse formazioni e dalle facce". Lo ha detto a Bruxelles il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini, interrogato dalla stampa sul suo progetto per le europee. "Il nostro obiettivo - spiega Salvini - è entrare in queste istituzioni per ridare nuova vita a un bellissimo sogno", ossia al "progetto europeo". "Chiedete ai greci", "ai francesi in questi giorni o ai disoccupati italiani e spagnoli in cosa si è trasformato questo sogno", ha insistito Salvini.

 

Il vicepremier per il momento esclude di candidarsi alla Commissione alla guida dei sovranisti: "Faccio il ministro dell'interno e ringrazio Dio e gli italiani per questa grandissima opportunità. A questo mi dedico dalla mattina alla sera", ha assicurato, ai giornalisti oggi a Bruxelles.

 

"Non commento le parole, penso ai fatti", ha poi risposto Salvini, alla domanda dei giornalisti che gli chiedevano di commentare le parole di Dombrovskis. "Si chiude al 2%?", chiedono i reporter e Salvini replica: "non commento i numeri stiamo lavorando sui fatti". "Io non sono sicuro di niente", ha risposto alla domanda se l'Italia riuscirà ad evitare la procedura di debito. "Io sono sicuro che stiamo facendo di tutto per aiutare gli italiani a stare meglio - ha aggiunto - e quindi spero che l'Europa assecondi questa nostra volontà".

 

"Noi ci sediamo al tavolo da persone educate, perché ci interessa portare a casa il risultato, che è il reddito per il reinserimento al lavoro, che è il taglio delle tasse per le partite iva, che sono le assunzioni delle forze dell'ordine, che è la riforma della legge Fornero. Non bado alla forma, ma alla sostanza e spero che anche a Bruxelles abbiano lo stesso approccio", ha dichiarato il vicepremier riferendosi alla trattativa sulla manovra.

 

Il vicepremier Matteo Salvini non verrà giovedì a Bruxelles in occasione del Consiglio giustizia e Affari interni. "Verrà un sottosegretario, io sotto manovra sto a Roma", ha detto ai giornalisti.

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA