Facebook: Altroconsumo incontro a Bruxelles, su tavolo i dati

Oltre Cambridge Analytica per ruolo prioritario utenti

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Un incontro con i rappresentanti di Facebook per ottenere risposte dopo lo scandalo Cambridge Analytica e ottenere impegni chiari verso i consumatori. E' quanto discuterà Altroconsumo domani a Bruxelles con il colosso dei social network. All'incontro partecipano anche le altre le Organizzazioni del Gruppo: Euroconsumers, Test-Achats, Ocu, DecoProteste e Proteste Brasil. Dopo lo vicenda Cambridge Analytica le organizzazioni di consumatori in Belgio, Spagna, Italia, Portogallo e Brasile hanno immediatamente inviato a Facebook una formale diffida per conoscere il grado di coinvolgimento dei cittadini italiani, belgi, spagnoli, portoghesi e brasiliani.

 

Le Organizzazioni hanno chiesto quali misure implementerà il social network per eliminare conseguenze e rischi per gli utenti e per assicurarsi che siano garantiti il rispetto dei diritti dei consumatori e la loro corretta applicazione. La richiesta finale è chiara, precisano in una nota, sapere come Facebook rimborserà i consumatori sia per l'uso improprio fatto con i dati, sia per il valore economico derivante dallo sfruttamento di essi, di proprietà dei singoli utenti.



"I big data sono oggi una risorsa essenziale per la crescita economica, la creazione di posti di lavoro e il progresso sociale. Il loro uso non dovrebbe essere considerato in contraddizione con la protezione della privacy dei consumatori", ha affermato Marco Pierani, direttore Public Affairs e Media Relations per il Gruppo Euroconsumers. "Crediamo che l'economia dei dati possa prosperare; solo dando consapevolezza e rendendo i consumatori i gestori primi possiamo evitare degenerazioni pericolose". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: