Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Bce, Draghi: "Ripresa moderata ma stabile davanti incertezze"

Bce, Draghi: "Ripresa moderata ma stabile davanti incertezze"

Presidente Bce presenta in aula la relazione annuale

22 novembre, 12:23
Mario Draghi Mario Draghi

"La ripresa dell'eurozona continua a procedere a un ritmo moderato ma stabile" e "ha dimostrato un notevole resistenza agli sviluppi avversi e alle incertezze che derivano dall'ambiente globale". Così il presidente della Bce Mario Draghi all'Europarlamento, ricordando che "la disoccupazione nell'eurozona sta stabilmente diminuendo" e che "sin dall'inizio dell'anno l'inflazione nominale ha gradualmente ripreso spostandosi dal tasso negativo di -0,2 di febbraio allo 0,5 di ottobre". 

"Le nostre politiche monetarie da giugno 2014 sono state un fattore chiave dietro gli sviluppi positivi" dell'economia dell'eurozona, in particolare il Tltros, l'acquisto degli asset e i tassi bassi "hanno fortemente sostenuto la ripresa", ha aggiunto il presidente della Bce, sottolineando che "la trasmissione del nostro stimolo monetario alle condizioni di prestito delle banche è stato notevole".

Secondo Draghi, anche le politiche fiscali devono sostenere la ripresa economica, pur rispettando le regole fiscali dell'Unione europea", dove "per esempio una composizione delle politiche fiscali più amica della crescita potrebbe spingere la crescita". Se da una parte "un settore finanziario competitivo è essenziale" per la crescita, dall'altra "abbiamo bisogno un'azione più decisa per aumentare il tasso di crescita potenziale".

Il presidente dell'Eurotower ha sottolineato la necessità che acceleri sostanzialmente l'attuazione delle riforme. "L'attuazione delle riforme strutturali deve essere accelerata in modo sostanziale", e questo "riguarda in particolare le azioni delle politiche per aumentare la produttività e migliorare l'ambiente per le imprese", dice il presidente della Bce  all'Europarlamento"Dobbiamo fare il miglior uso del ciclo annuale della governance economica assicurando che le raccomandazioni, incluse quelle per l'eurozona, siano realmente prese in conto ed efficacemente attuate".

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA