Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Libia: Ue prepara sanzioni contro esponenti Tripoli e Tobruk

Libia: Ue prepara sanzioni contro esponenti Tripoli e Tobruk

Per aver bloccato processo formazione governo unità nazionale

26 gennaio, 19:44
Il primo ministro designato del governo di unità nazionale libico, Fayez Sarraj Il primo ministro designato del governo di unità nazionale libico, Fayez Sarraj

BRUXELLES - L'Unione europea si prepara a colpire con sanzioni tre esponenti di Tripoli e Tobruk considerati responsabili di ostacolare la formazione del governo di unità nazionale in Libia. Lo indicano fonti europee specificando che lunedì prossimo i rappresentanti dei 28 del gruppo MaMa (specializzato nelle questioni del Maghreb e Mashreq) approveranno il congelamento dei beni ed il divieto di viaggio per Nouri Abusahmain e Khalifa al-Ghwell, rispettivamente presidente del parlamento e leader del governo di Tripoli. Secondo le fonti tra i 28 è stato già raggiunto un accordo sui loro nomi, mentre è ancora in fase di valutazione la posizione di Aghila Saleh, presidente del parlamento di Tobruk.

 

Le sanzioni dovranno essere poi approvate formalmente dal Coreper, il Consiglio dei rappresentanti permanenti. L'ipotesi di misure contro chi boicotta la formazione del governo di unità nazionale era sul tavolo da mesi e nell'ultimo consiglio esteri è stato sottolineato che l'unico governo legittimo è quello guidato da Fayez al Sarraj.

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA