Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Ong anti-razzismo, nuovo gruppo Le Pen segnale preoccupante

Ong anti-razzismo, nuovo gruppo Le Pen segnale preoccupante

Sinistra unita, gruppo è campanello d'allarme per l'Europa

16 giugno, 17:18
(ANSA) - BRUXELLES, 16 GIU - "Un segnale preoccupante". Così l'European Network Against Racism (Enar), una rete di ong anti-razziste, boccia la creazione del nuovo gruppo formato da leader come Wilders, Le Pen e Salvini, apertamente anti-immigrazione. Dopo aver ribadito le recenti posizioni anti-semite da parte di esponenti del Front National, la Enar osserva che la formazione di un gruppo "chiaramente xenofobo" permetterà a questi leader di "avere maggiore influenza politica a spese di denaro dei contribuenti europei". "Chiediamo al Parlamento europeo - afferma l'Enar - di stabilire nuove regole in modo che non sia possibile che forze contrarie alla libertà, alla democrazia e al rispetto per la dignità umana, ricevano fondi pubblici".

Dura la reazione anche da parte dei Verdi e della Sinistra Unita (Gue). "La nascita di questo gruppo fa suonare un campanello d'allarme in tutta Europa", osserva Gabi Zimmer (Sinistra Unita). "Molti governi degli Stati membri - prosegue - dovrebbero interrogarsi in che modo hanno contribuito all'aumento delle destre, con le loro politiche anti-sociali che hanno provocato una disoccupazione di massa". (ANSA).


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA