Ue, parole del Papa sulla migrazione sono rivolte a tutti. Avanti con nostra proposta

Contribuirebbe affrontare questione in modo efficace e umano

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Il Papa si rivolge sempre a tutti quando fa commenti" come quelli sulla migrazione da Cipro e Grecia. "La posizione" della Commissione europea "è nota. Crediamo che la migrazione sia una questione che richiede una politica efficace ed equilibrata. Abbiamo fatto proposte in questo senso, e speriamo ci siano progressi, perché aiuterebbe l'Ue ad affrontare la questione in modo efficace e umano". Lo afferma il portavoce dell'Esecutivo comunitario, Eric Mamer, a chi chiede se le parole del pontefice fossero rivolte anche a Bruxelles.

"Nessuno si può rallegrare di una situazione in cui persone che cercano di raggiungere l'Ue si trovano in pericolo. La Commissione europea sottolinea quanto non sia accettabile che delle autorità possano strumentalizzare esseri umani mettendo in pericolo le loro vite, per obiettivi politici. E' una situazione particolarmente difficile da risolvere", ha aggiunto Mamer, incalzato dalle domande sulla recente stretta sull'asilo alle frontiere con la Bielorussia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: