Gentiloni: 'Penso che l'accordo sul Recovery ci sarà a luglio'

Obiettivi di sviluppo sostenibile l'Ue presenta la relazione

Redazione ANSA

BRUXELLES - La relazione di Eurostat sui progressi verso gli obiettivi di sviluppo sostenibile nell'Ue. È quanto illustra in conferenza stampa a Bruxelles il commissario Ue per gli Affari economici Paolo Gentiloni. 

 IL VIDEO 

Negli ultimi cinque anni l'Ue ha compiuto molti progressi in un grande numero di obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG), come povertà, salute e benessere, ma ha anche fatto dei passi indietro su altri come le disuguaglianze uomo-donna e nessun progresso sull'azione per la lotta ai cambiamenti climatici. Lo ha detto il commissario all'economia Paolo Gentiloni, presentando il rapporto Eurostat quinquennale sugli obiettivi di sviluppo sostenibile. Sul clima sono state prese "iniziative coraggiose ma le conseguenze delle azioni sono insufficienti", ha detto Gentiloni. Mentre sulle differenze uomo-donna "il gap sull'occupazione è stagnante, dobbiamo prestare molta attenzione su questo" aspetto, ha aggiunto. Buoni invece i progressi su crescita, povertà e salute.

"Noi valutiamo le proposte dei Paesi quando ci vengono formulate nei bilanci, o in futuro nei piani di recovery, quindi faremo lo stesso con una proposta di questo genere quando ci verrà presentata": così Gentiloni risponde a chi gli chiede un parere sull'idea dell'Italia di ridurre l'Iva nonostante la Ue abbia spesso chiesto il contrario, cioè di spostare la tassazione dal lavoro ai consumi.

"Penso che un accordo sia assolutamente necessario e sono convinto che si raggiungerà nel mese di luglio": lo ha detto il commissario all'economia. Secondo Gentiloni l'accordo è possibile perché il fatto che la proposta sia agganciata al bilancio pluriennale "crea spazi di negoziato". Ma "i negoziati riguardano gli Stati, la Commissione ha fatto la sua proposta" che è "la base del negoziato", ha aggiunto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: