Puigdemont non potrà assumere le funzioni di eurodeputato

La Corte di giustizia Ue ha respinto il suo ricorso

Redazione ANSA

STRASBURGO - La Corte di giustizia dell'Ue ha respinto il ricorso presentato dall'ex presidente catalano Carles Puigdemont a fine maggio di assumere le sue funzioni in qualità di eurodeputato alla sessione della plenaria del Parlamento Ue che si apre oggi a Strasburgo. La richiesta di provvedimenti provvisori da parte di Carles Puigdemont per ordinare al Parlamento Ue di consentirgli di prendere possesso del suo scranno è stata rifiutata in considerazione del fatto che il richiedente non figura nella lista consegnata dalle autorità spagnole al Parlamento.

La lista che Madrid ha consegnato a Strasburgo contiene i nomi di quelli che hanno prestato giuramento sulla costituzione davanti alla commissione elettorale e tra questi non c'è quello di Puigdemont. Il tribunale Ue pronuncerà una sentenza definitiva prossimamente. "Andremo avanti", ha twittato l'ex presidente catalano promettendo battaglia. Puigdemont è in auto-esilio in Belgio dopo lo scontro con Madrid sul referendum secessionista a fronte di un mandato di arresto in Spagna.

Qualche centinaia di persone con bandiere catalane e striscioni stanno manifestando davanti al Parlamento europeo a Strasburgo a sostegno di Carles Puigdemont. "Oggi le strade di Strasburgo parlano catalano, ma per lo più parlano democratico. Alcuni vorrebbero le strade vuote, in silenzio, ma noi le riempiamo e combattiamo". Così l'ex presidente catalano su Twitter.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: