Eurozona: Eurostat, commercio al dettaglio +0,4% a febbraio

Aumentano settore non alimentare e cibo, bevande e tabacco

Redazione ANSA

BRUXELLES - Il commercio al dettaglio - a febbraio - è aumentato dello 0,4% sia nella zona euro che nella Ue-28, rispetto al mese precedente. A gennaio era cresciuto di 0,9% nell'Eurozona e dell'1% nell'Ue-28. Sull'anno, la crescita è di 2,8% nell'Ue-19 e 3,3% nell'Ue-28. Lo comunica Eurostat. L'aumento nell'Eurozona è dovuto al +0,9% del settore non alimentare, e del +0,1% per cibo, bevande e tabacco. Mentre i carburanti hanno registrato una diminuzione di -0,7%. L'aumento più importante si è registrato in Croazia (+4,4%), in Belgio e Lettonia (+1,6% ciascuno), i cali maggiori invece in Slovacchia (-1,5%), Portogallo (-1%) e Bulgaria (-0,6%). Per l'Italia i dati non sono disponibili.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: