Copyright: battaglia tra Universal e TikTok

Le società musicali Usa minacciano causa

Redazione ANSA

BRUXELLES - Le case editrici musicali americane minacciano di fare causa contro la app cinese di condivisione video TikTok per violazione dei diritti d'autore. Lo scrive il Financial Times. Dallo scorso anno è in corso una trattativa tra la Universal Music, la più grande società al mondo nel settore musicale, per ottenere il pagamento dei diritti d'autore per le musica utilizzate dai social media dell'app cinese. Ma ad oggi ancora non c'è nessun accordo sulle licenze e gli artisti dell'Universal, anche famosi come ad esempio Elton John o Lady Gaga, non ricevono alcun compenso per la musica inserita nei video di TikTok.

L'Universal è pronta ad azioni legali se TikTok non risponde alle ultime proposte che ha avanzato per un accordo. David Israelite, direttore esecutivo della National Music Publishers Association che rappresenta gli editori e autori musicali negli Usa, sentito dal quotidiano britannico, stima che oltre il 50% della musica condivisa su TikTok sia stata pubblicata senza licenze dagli autori. La piattaforma cinese sta diventando sempre più influente nel panorama musicale, una sua affiliata ByteDance ha raggiunto il valore di 75 miliardi di dollari e conta investitori come SoftBank e Sequoia Capital.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


"Il progetto è stato cofinanziato dall'EUIPO - Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale nel quadro dell'invito a presentare proposte GR/002/19 "Sostegno ad attività di sensibilizzazione al valore della proprietà intellettuale e ai danni provocati dalla contraffazione e dalla pirateria (2019/C 181/02)". L'EUIPO non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre l'EUIPO non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto."

Modifica consenso Cookie