Via libera Ue a 60 mln per progetti idrici Croazia

Da Fondo coesione per raccolta trattamento acque Dubrovnik

Redazione ANSA

BRUXELLES - Ok della Commissione europea a un investimento di oltre 60 milioni di euro dal Fondo di coesione per migliorare l'approvvigionamento idrico e le infrastrutture di raccolta e trattamento delle acque reflue a Dubrovnik, in Croazia.

Secondo la commissaria Ue alla Coesione, Elisa Ferreira, il progetto "aumenterà anche l'attrattiva commerciale e turistica dell'area, migliorando così il suo sviluppo socio-economico". I lavori includeranno anche i distretti forniti dai sistemi Zaton-Orašac-Elafiti e Mioševići-Visočani. Questo progetto contribuirà a garantire la conformità con le direttive Ue su acqua potabile, acque reflue urbane e acque sotterranee.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie