Terni Città europea dello sport

Consegnata la bandiera al sindaco, Leonardo Latini

Redazione ANSA

BRUXELLES - Consegnata al sindaco di Terni, Leonardo Latini, la bandiera di Città europea dello sport, che annovera così la città tra le quattro realtà in Italia a ricevere il riconoscimento nel 2021. Con l'assessore allo Sport, Elena Proietti, Latini ha ricevuto la bandiera da una delegazione di Aces Europe per l'Italia. "Si tratta - ha detto il sindaco - di un altro passo verso la valorizzazione della nostra città che così si prepara a diventare riferimento nazionale e mondiale per discipline sportive, dal momento che non solo è, ma anche sarà in grado di ospitare competizioni sportive internazionali con un'impiantistica adeguata. Penso al Palasport che sarà pronto tra circa un anno e mezzo, al centro federale di canottaggio a Piediluco che sarà omologato per gare internazionali e ad altri investimenti preannunciati della Regione e di privati che ci consentiranno di emergere come punto di riferimento per tanti sport".

"Lo sport smuove a Terni l'8% del pil prodotto e noi siamo pronti a farlo diventare una leva strategica per il turismo della città", ha aggiunto l'assessore Proietti. Alla consegna, che si sarebbe dovuta svolgere in una sala del Parlamento europeo di Bruxelles, erano presenti Maestrangelo Gianfranco, responsabile Aces Europe per il Centro Italia, Enrico Tortolini, referente Umbria per Aces, e Francesco Tiberi, delegato provinciale del Coni. In futuro, appena l'emergenza pandemica lo consentirà, la città sarà chiamata, tramite i propri rappresentanti istituzionali, a ufficializzare il premio anche a Roma.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie