Recovery: accordo su React-Eu, per l'Italia 13,5 miliardi

Intesa raggiunta su piano emergenza

Redazione ANSA

BRUXELLES - Accordo raggiunto tra i negoziatori di Consiglio ed Europarlamento su REACT-EU, la mobilitazione straordinaria da 47,5 miliardi di euro nei prossimi due anni per rispondere all'emergenza pandemia. Le risorse di questo strumento - che fa parte del pacchetto Next Generation Eu - saranno rese disponibili attraverso i Fondi strutturali dell'Ue, con 37,5 miliardi di euro stanziati per il 2021 e 10 miliardi di euro per il 2022.

Le operazioni coperte dall'accordo saranno ammissibili a partire dal primo febbraio 2020. Inoltre, i Paesi dell'Ue potranno utilizzare queste risorse aggiuntive fino alla fine del 2023 La ripartizione delle risorse sarà fissata successivamente ma, secondo le informazioni raccolte dall'Ansa, per l'Italia ci saranno 13,5 miliardi in due anni, di cui 10,7 nel 2021. L'accordo di principio raggiunto dai negoziatori dovrà ora essere approvato formalmente dalle singole istituzioni, cioè il Consiglio ed Europarlamento. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: