Ambiente: scuola di Fusignano vince premio Ue

Con 'Energy@School' Italia tra Paesi vincitori di Regiostars

Redazione ANSA

BRUXELLES - Ci sono anche gli alunni e gli insegnanti dell'Istituto Comprensivo L. Battaglia di Fusignano, piccolo comune romagnolo in provincia di Ravenna, tra i protagonisti del progetto Energy@School, che si è aggiudicato il concorso europeo Regiostars 2020 - categoria 'cooperazione transfrontaliera' -, organizzato dalla Commissione Ue. L'annuncio è stato dato a Bruxelles in occasione della Settimana europea delle Regioni.

Energy@School, finanziato dalla politica di coesione Ue attraverso il programma transfrontaliero Interreg, ha coinvolto 41 scuole primarie e secondarie di Italia, Austria, Germania, Ungheria, Croazia, Slovenia e Polonia, puntando a formare i giovani in vista della transizione ecologica dell'Europa verso le emissioni zero. "L'idea innovativa e chiave è quella di migliorare l'efficienza energetica nelle scuole creando 'guardiani dell'energia' e coinvolgere tutte le parti in causa, dagli studenti agli insegnanti, passando per famiglie, personale, esperti e comuni, nella creazione di scuole 'energeticamente intelligenti'", ha spiegato la project manager dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Rita Ricci.

Un impegno premiato dalla Commissione Ue. "L'attività di sensibilizzazione ha portato a significativi miglioramenti dell'efficienza energetica per le scuole partecipanti e può essere facilmente implementato in altre regioni", scrive l'esecutivo comunitario, sottolineando che "il progetto ha dimostrato che dare ai giovani una maggiore responsabilità può essere efficace quanto costose misure di ristrutturazione" infrastrutturale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie