Al via il concorso Ue per aspiranti reporter sui fondi europei

I 33 vincitori saranno in lizza per premio Megalizzi–Niedzielski

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Parte l'edizione 2020 del concorso Ue per aspiranti giornalisti sui temi delle politiche regionali e dei fondi europei. Sono aperte le iscrizioni per 'Youth4Regions': in palio per i vincitori c'è un viaggio a Bruxelles e la possibilità di cimentarsi in prima persona con i temi dell'Unione europea, raccontando ai lettori la 'Settimana europea delle regioni e delle città 2020' (prevista dal 12 al 15 ottobre), il più grande evento dell'Unione dedicato alla politica di coesione che ogni anno riunisce a Bruxelles centinaia di esperti e personalità politiche.

I 33 vincitori potranno anche ricevere un tutoraggio da parte di corrispondenti internazionali, visitare le sedi delle istituzioni Ue e partecipare a dei viaggi stampa organizzati dalla Commissione nei Paesi membri. C'è tempo fino alle ore 17 del 13 luglio per inviare la propria candidatura. Inoltre, i migliori aspiranti reporter saranno considerati finalisti della seconda edizione del premio in memoria di Antonio Megalizzi e Bartosz Orent-Niedzielski, i due giovani rimasti vittime dell'attentato di Strasburgo del dicembre 2018. Tutti i dettagli per partecipare sono su questo sito.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie