Alla Sardegna oltre 10 milioni da fondi Ue dopo maltempo

Ristoro per i danni provocati a ottobre e novembre 2018

Redazione ANSA

CAGLIARI - Arrivano oltre 10 milioni di euro alla Sardegna per il ristoro dei danni provocati dal maltempo nei mesi di ottobre e novembre 2018. Si tratta di una parte delle risorse del Fondo di solidarietà (Fsue) istituito dalla Commissione europea a favore dell'Italia a seguito della dichiarazione dello stato di emergenza decisa dal governo nazionale e suddiviso tra le varie Regioni colpite. All'Isola, che ha subito danni per oltre 256 milioni di euro, è stato quindi assegnato un contributo di 10 milioni 733mila euro. Le spese che rientrano nel contributo sono il ripristino della funzionalità delle infrastrutture e degli impianti nei settori dell'energia, dell'acqua, delle acque reflue, delle telecomunicazioni, dei trasporti, della sanità e dell'istruzione; la realizzazione di misure provvisorie di alloggio e finanziamento dei servizi di soccorso destinati a soddisfare le necessità della popolazione colpita; la messa in sicurezza delle infrastrutture di prevenzione e misure di protezione del patrimonio culturale; la ripulitura delle zone danneggiate, comprese le zone naturali, in linea con approcci eco-compatibili e ripristino immediato delle zone naturali colpite al fine di evitare gli effetti immediati legati all'erosione del suolo.

La proposta di ripartizione del Fondo, all'esame del Parlamento europeo, dovrebbe essere approvata definitivamente nel mese di settembre.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: