Alla Valle d'Aosta il record Ue per rapporto auto-abitanti

Ma strade fra più sicure. Provincia Bolzano prima per morti

Redazione ANSA

BRUXELLES - La regione europea con il più alto numero di automobili in circolazione rispetto agli abitanti, ma anche quella dove le strade sono fra le più sicure del continente. È la fotografia della Valle d'Aosta scattata da Eurostat, che mette a confronto in vari settori i dati registrati nelle regioni europee (includendo su alcune tematiche anche Paesi extra Ue come Turchia e Svizzera). Probabilmente anche a causa delle difficoltà negli spostamenti sulle strade di montagna, in Valle d'Aosta ogni cittadino ha in media oltre un auto a testa. I veicoli sono infatti 1.173 per mille abitanti, un record assoluto in Europa su 300 regioni monitorate (dati 2016). A completare il podio di questa speciale classifica europea ci sono poi altre due regioni del Nord Italia: le Province autonome di Trento (925 auto su mille abitanti) e Bolzano (876).

La prospettiva, però, cambia completamente se si analizza il numero d'incidenti mortali registrati sulle strade delle tre regioni montuose italiane. Complice forse anche la presenza di un'autostrada molto trafficata sul suo territorio, la Provincia autonoma di Bolzano è la prima in Italia per numero d'incidenti fatali: 73 ogni milione di abitanti, il 75mo dato più elevato fra le 311 regioni monitorate da Eurostat (dati 2016). La Valle d'Aosta, invece, è ultima in Italia con appena 24 eventi fatali sulle strade ogni milione di abitanti, 279mo dato in Europa. La Provincia autonoma di Trento è nona in Italia e 114ma in Europa con 59 scontri fatali sulle strade.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."