Ok Fdi a relazione del Parlamento Ue su ingerenze straniere che cita la Lega

'Sebbene sinistre abbiano usato rapporto contro avversari'

Redazione ANSA

STRASBURGO - La delegazione Fdi al Parlamento Ue voterà sì alla relazione della commissione Inge sulle interferenze straniere nei processi democratici dell'Ue. Il testo punta il mirino contro "accordi di cooperazione" tra Russia Unita e alcuni partiti tra cui "l'italiano Lega Nord". "Voteremo a favore perché il testo contiene parole chiare di condanna per le ingerenze russe in coerenza con la posizione netta assunta da FdI" rispetto alla guerra in Ucraina, spiega la delegazione che tuttavia sottolinea: "Ci dispiace però che le sinistre abbiano voluto utilizzare questa relazione per colpire avversari politici (come nel caso della Lega)".

Le sinistre sono arrivate "persino a proporre di finanziare con fondi pubblici non meglio individuati fact-checkers", spiegano copresidente del gruppo Ecr- FdI al Parlamento europeo Raffaele Fitto insieme con la delegazione di FdI composta da Carlo Fidanza, Nicola Procaccini, Pietro Fiocchi, Raffaele Stancanelli, Sergio Berlato, Vincenzo Sofo e Giuseppe Milazzo. "Continueremo a difendere la democrazia e la libertà delle nazioni europee dalle ingerenze esterne, ma allo stesso modo non smetteremo di difendere la libertà di espressione, la sovranità nazionale, la sicurezza dei confini e la centralità della famiglia naturale", sottolineano ancora gli eurodeputato di Fdi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie