Bielorussia, Tsikhanouskaya, ora tocca all'Europa agire

Sassoli, leader dell'opposizione è simbolo di lotta per democrazia

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Sono onorato che Svetlana Tsikhanouskaya sia al Parlamento europeo per parlare alla nostra sessione plenaria di oggi". Lo ha affermato il presidente dell'Eurocamera David Sassoli intervenendo in aula. "Lei è un simbolo della lotta per la democrazia e la libertà ed è una voce per molti prigionieri politici attualmente incarcerati in Bielorussia e che noi non vogliamo dimenticare", ha aggiunto, chiedendone la loro liberazione. "I valori dell'Unione non sono in vendita e questo Parlamento chiede di essere all'altezza dei diritti fondamentali".

"La nostra lotta per la libertà è la vostra lotta per la libertà e solo se siamo uniti la democrazia avrà una possibilità di sopravvivenza. Il tempo scorre ed è tardi e scusate se lo dico: ora tocca all'Europa mostrare il suo impegno passando all'azione e adottando misure decisive. Non aspettiamo un altro anno. Non lo abbiamo", ha dichiarato la leader dell'opposizione in Bielorussia, Sviatlana Tsikhanouskaya, intervenendo al Parlamento europeo. "La nuova Bielorussia sta nascendo e crescendo già ora, ma abbiamo bisogno del vostro aiuto", ha aggiunto.

"Siamo fedeli al diritto internazionale - ha proseguito -. Date il via libera a perseguire i trasgressori dei diritti umani ai sensi della giurisdizione penale universale. Fate in modo che tutte le prove dei crimini del regime siano sul tavolo della Corte penale internazionale e della Corte internazionale di giustizia. Invito l'Europa a prendere l'iniziativa in tal senso".

Lungo applauso del Parlamento europeo al termine del discorso di Tsikhanouskaya. "Via la Bielorussia, viva l'Europa", ha affermato al termine del suo discorso l'oppositrice al regime di Minsk. Il presidente David Sassoli da parte sua ha sottolineato che "la vostra libertà è la nostra libertà ed il Parlamento europeo ne è molto convinto, grazie per la sua presenza".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie