Il protocollo sull'Irlanda del Nord non è rinegoziabile

'Esortiamo il Regno Unito a mostrare flessibilità e pragmatismo'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Vorremmo ribadire il nostro incrollabile impegno per la piena attuazione del Protocollo sull'Irlanda e l'Irlanda del Nord". Cosi in una nota congiunta il presidente della commissione per gli affari esteri del Parlamento europeo David McAllister (Ppe) ed il presidente della commissione per il commercio internazionale, Bernd Lange (S&d) a seguito della riunione del gruppo di contatto per il Regno Unito che ha preso in esame la richiesta del governo britannico di rinegoziare alcuni elementi sostanziali del protocollo.

"Accogliamo con favore l'intenzione espressa dal vicepresidente della Commissione europea Maros Sefcovic di continuare a lavorare con il Regno Unito e sosteniamo la sua dichiarazione secondo cui l'Ue non accetterà una rinegoziazione del protocollo", proseguono i due eurodeputati.

"Invece di mettere in discussione il protocollo, esortiamo il governo del Regno Unito a mostrare flessibilità e pragmatismo, come ha fatto finora l'Unione europea, e a continuare a lavorare con l'Ue per trovare soluzioni praticabili e pratiche per le persone e le imprese sull'isola di Irlanda nel quadro giuridico attuale", conclude la nota.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie