Piani Recovery opportunità storica per crescita

Focus principale sulla transizione verde e digitale

Redazione ANSA

BRUXELLES - Il Parlamento europeo insiste sul fatto che i piani nazionali di ripresa devono soddisfare pienamente gli obiettivi concordati per una crescita equa e verde e la trasformazione digitale.

La risoluzione sulla valutazione in corso dei piani nazionali di ripresa e resilienza (Pnrr) presentati finora dai Paesi dell'Unione europea alla Commissione è stata adottata oggi con 514 voti favorevoli, 163 contrari e 9 astensioni.

Gli eurodeputati sottolineano che il Dispositivo per la ripresa e la resilienza (componente principale del Recovery Plan) è uno strumento storico dell'Ue che non deve solo mitigare gli effetti negativi della pandemia Covid-19, ma deve anche avere un impatto duraturo sulla prosperità e contribuire a distribuire equamente la crescita.

Pertanto si chiede alla Commissione di approvare solo i piani che soddisfano pienamente gli obiettivi e i traguardi concordati nel regolamento e di non piegarsi a nessuna pressione politica.

Clima e transizione digitale sono identificate come le aree più importanti. Inoltre al fine di garantire il miglior impatto possibile, i fondi devono essere equamente distribuiti tra i settori, le società e tener conto delle generazioni future, sottolineano gli eurodeputati nel testo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie