Giarrusso (M5S), stop allevamenti in gabbia

Commissione presenti proposta

Redazione ANSA

BRUXELLES - "L'Unione europea può e deve dimostrare di essere leader mondiale nella gestione del benessere animale mettendo fine alle gabbie in allevamento. Consideriamo questo un imperativo morale, sanitario ed economico per costruire le basi di un futuro migliore per tutti". Così in una nota Dino Giarrusso, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

"Il dibattito oggi al Parlamento europeo, durante la riunione congiunta delle commissioni Agricoltura e Petizioni, ha evidenziato come non ci sia più tempo da perdere per eliminare questa pratica brutale. C'è infatti un largo consenso in favore dell'iniziativa The end of the cage age, che ha raccolto ben 1,4 milioni di firme in tutta Europa, anche perché questo genere di allevamenti-lager aumentano i rischi di epidemie mettendo a repentaglio la sicurezza sanitaria degli operatori e di conseguenza di tutti i cittadini che vivono in zona - prosegue la nota -. Attendiamo dunque al più presto una proposta concreta da parte della Commissione europea che possa finalmente trasformare tutti gli allevamenti che non tengono conto del benessere animale in luoghi gestiti inderogabilmente all'insegna della sicurezza alimentare dei consumatori e della dignità di ogni essere vivente. A questo deve essere accompagnato un sistema di etichettatura chiaro e obbligatorio sulla modalità di allevamento e di trasformazione che copra tutto il ciclo produttivo compreso il trasporto e la macellazione".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie