Produttori vini Dop, 'situazione drammatica'

Efow chiede interventi immediati a Commissione europea

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - La chiusura di ristoranti e alberghi e il crollo dell'enoturismo causati dal Covid-19 stanno creando una "situazione drammatica" per i vini di qualità. E' l'allarme di Efow, l'associazione di categoria dei produttori di vini Dop e Igp, che ha scritto al commissario Ue all'agricoltura Janusz Wojciechowski per chiedere interventi immediati. A peggiorare lo scenario, spiega l'organizzazione, è il fatto che "numerosi produttori non sono presenti nei supermercati" e la loro capacità di vendere online "è ancora poco sviluppata".

Efow chiede "l'estensione di un anno delle autorizzazioni di impianto, una maggiore flessibilità" per il disciplinare. Inoltre, chiedono alla Commissione europea di lasciare gli Stati membri liberi di utilizzare il bilancio disponibile nei programmi di aiuti nazionali per il settore vitivinicolo e "un sostegno finanziario specifico aggiuntivo" a livello Ue per strumenti anticrisi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie