Agricoltori Ue, per florovivaismo servono aiuti Pac

Copa e Cogeca, settore al collasso, servono strumenti comunitari

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Dopo un crollo della domanda stimato dell'80%, il florovivaismo e il settore delle piante ornamentali in Europa hanno bisogno di aiuti comunitari. Lo ha chiesto il Copa e Cogeca in una lettera alla Commissione europea. L'epidemia del Covid-19 "ha sfortunatamente colpito nel momento peggiore dell'anno, poiché la primavera è il periodo in cui il settore genera la maggior parte del fatturato - dice il segretario delle organizzazioni agricole Pekka Pesonen -. L'intero settore è sull'orlo del collasso con conseguenze importanti in termini di fallimento delle imprese e di occupazione", con 760mila posti di lavoro a rischio nell'Ue.

Non si tratta solo dei fiori, ma anche "dei vivai, che producono molte delle piante utilizzate per coltivare alberi, frutta e verdura e altre colture", aggiunge Pesonen. Questo è il motivo per cui il Copa e la Cogeca chiedono l'attivazione di misure straordinarie di gestione delle crisi della Pac, di cui il settore non ha mai beneficiato in precedenza. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie