Agroalimentare: 2019 anno record per export Ue, a 151 miliardi

I dati sono precedenti a epidemia Covid-19

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - E' stato un 2019 da record per l'agroalimentare dell'Ue. Lo rende noto la Commissione europea, che ha pubblicato il rapporto mensile sugli scambi fino a dicembre 2019, prima dell'epidemia di Covid-19. L'anno scorso il valore degli scambi dell'Ue a 28 ha raggiunto 270,5 miliardi di euro, con esportazioni alla cifra record di 151,2 miliardi di euro, il 10% in più rispetto al 2018.

Le principali destinazioni delle specialità europee sono state gli Usa (24,3 miliardi) nonostante alcuni prodotti abbiano risentito negli ultimi 2 mesi dell'anno delle tariffe legate alla vicenda Airbus. Poi la Cina (15,3 miliardi), Svizzera (8,5), Giappone (7,6) e Russia (7,2). Carni suine (+230% in Cina), grano e alcolici hanno trainato la crescita. I maggiori guadagni sono arrivati dalle spedizioni in Cina (+4,2 miliardi; + 40%). 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie