Bilancio Ue: 100 trattori a Bruxelles contro tagli alla Pac

Aderiscono agricoltori da tutto il Belgio e sigle europee

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - No ai tagli al bilancio per dare una "speranza di futuro" per l'agricoltura europea. Con queste parole d'ordine circa 300 agricoltori con un centinaio di trattori ha invaso le strade vicino al Palazzo Europa a Bruxelles, dove i leader europei si riuniscono per la prima vera discussione sul bilancio Ue 2021-27. La proposta sul tavolo prevede, per la prima volta, tagli alla spesa per la politica agricola. Alla manifestazione organizzata dalle associazioni dei giovani agricoltori di Vallonia e Fiandre c'erano anche molte sigle europee, con le bandiere della spagnola Asaja e della Cia-agricoltori italiani. "Queste persone oggi chiedono una speranza per il futuro - ha detto il segretario generale del Copa e Cogeca Pekka Pesonen - ci chiedono di essere più sostenibili e noi vogliamo esserlo, ma abbiamo bisogno di risorse adeguate per farlo". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie