La produzione di miele in Ue è aumentata del 16% dal 2014

Commissione, bene programmi apicoltura, più sostegno dal 2020

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Il numero di alveari e apicoltori nell'Ue è aumentato nel corso degli anni, con una crescita della produzione di miele del 16% tra il 2014 e il 2018. Emerge dal rapporto sull'attuazione dei programmi Ue per l'apicoltura, pubblicato oggi dalla Commissione europea.

La relazione sottolinea che con 17,5 milioni di alveari gestiti da 650mila apicoltori, nel 2018 l'Ue ha prodotto 280mila tonnellate di miele, secondo produttore al mondo.

Per gli anni 2020-22, verranno spesi 240 milioni di euro in programmi nazionali di apicoltura nell'Ue, metà dei quali dal bilancio Ue, con un aumento dell'11% rispetto ai finanziamenti disponibili per il 2017-19.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie