Eurostat, Calabria terza regione Ue per aree a biologico

Dal 2013 superfici cresciute dell'11%

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Con il 29% delle aree sul totale della superficie agricola, la Calabria si piazza al terzo posto tra le regioni Ue che hanno più terreni coltivati con metodo biologico. Insieme al territorio di Salisburgo in Austria, inoltre, la Calabria è la regione in cui le superfici bio sono cresciute di più dal 2013 (+11%). Lo certifica Eurostat. La regione di Salisburgo è quella con il dato più alto, con oltre la metà (52%) delle superfici sul totale dei terreni agricoli coltivati con metodo bio. La Sicilia, con il 26%, è al settimo posto tra le regioni Ue, e dal 2013 ha incrementato le aree a biologico del 9%. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."