Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Emilia-Romagna
  1. ANSA.it
  2. Emilia-Romagna
  3. Vinicio Capossela in concerto al Teatro Comunale di Modena

Vinicio Capossela in concerto al Teatro Comunale di Modena

Il primo giugno con 'Round One Thirty Five 1990 - 2020'

(ANSA) - MODENA, 31 MAG - Il festival 'l'Altro Suono' del Teatro Comunale di Modena prosegue il primo giugno alle 21 ospitando il nuovo progetto di Vinicio Capossela, 'Round One Thirty Five 1990 - 2020, Personal Standards'. Accompagnato da Zeno De Rossi alla batteria, Giancarlo Bianchetti alla chitarra, Enrico Lazzarini al contrabbasso e dal sassofonista Antonio Marangolo, nel concerto Capossela ripercorre i brani dei primi album divenuti dei veri e propri classici della canzone italiana.
    Il primo disco uscì il 12 ottobre di 32 anni fa. L'album, prodotto da Renzo Fantini e tenuto a battesimo da Francesco Guccini, vinse la Targa Tenco e segnò l'inizio di un felice percorso artistico. All'una e trentacinque circa il Pjazza Club di Bellaria Igea Marina si svuotava e diventava la culla dei nottambuli e dei lunatici, quelli che non si arrendono mai e, se si arrendono, lo fanno in grande stile. Erano loro il primo pubblico delle canzoni di questo disco, registrate su una cassetta in un pomeriggio d'agosto del 1989. Pochi mesi più tardi la cassetta finì nello stereo di Francesco Guccini in via Paolo Fabbri 43, e da lì nelle mani di Renzo Fantini, manager e produttore dello stesso Guccini e di Paolo Conte. Un anno dopo la registrazione di quella cassetta, sempre ad agosto, il disco prese vita e divenne una sorta di film noir. Un 'Round midnight' girato nell'Emilia dei CCCP e di Pier Vittorio Tondelli con uno stile che seguiva la strada di Tom Waits e di Paolo Conte.
    Dopo i primi dischi "pre-biografici", come Modì (1992) e Camera a sud (1994), arrivava Il ballo di San Vito (1996) e nel 1998 il primo live con Kocani Orkesta, Liveinvolvo. e, nel 2000, Canzoni a Manovella e via via fino al 2019, prima della pandemia, quando Capossela è stato impegnato nel tour americano "Ballate per poveri cristi" che approdò a Washington, Chicago e Detroit. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna


        Modifica consenso Cookie