Emilia-Romagna

Covid: Ausl Bologna, dati in miglioramento

Bordon: test salivari nelle scuole, progetto a lungo termine

"Sulla pandemia stiamo vivendo giornate positive. Lo diciamo con un po' di scaramanzia, però il tasso di incidenza in questo momento è di 38 casi su 100mila abitanti, quindi molto basso rispetto alle tradizionali abitudini purtroppo degli ultimi mesi. Anche il numero dei contagi è abbastanza calato. Negli ospedali abbiamo circa un'ottantina di persone nella rete dei nostri ospedali, quindi sono diminuite di una ventina rispetto a una settimana fa". Lo ha detto Paolo Bordon, direttore generale dell'Azienda Usl di Bologna.
    Al momento, spiega Bordon, le scuole "hanno poco più di 100 persone in quarantena". Intanto ieri sono partiti i test salivari nelle scuole: "Questo è un progetto a lungo termine che impegnerà la nostra organizzazione per tutto l'anno scolastico - spiega Bordon - L'idea è di tracciare degli indicatori su come circola il virus all'interno della popolazione scolastica.
    Finora abbiamo visto che i casi di contagio si sono sviluppati in particolar modo tra i bambini piccoli, quelli che non sono oggetto della campagna vaccinale. Mentre per fortuna nelle scuole superiori, e quindi dove ci sono fasce di studenti che sono stati vaccinati, c'è un maggior livello di protezione".
    Sul fronte dei camper per i vaccini davanti a scuola, i lavori procedono: "Stiamo concordando modalità, quindi giornate singole, dove il nostro camper sarà presente fuori dalle scuole.
    Stiamo concordando con i vari rappresentanti delle istituzioni scolastiche dove e come fare".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie