Michele Mariotti dirige la Filarmonica Arturo Toscanini

Anteprima di Festival dedicato al maestro parmigiano in giugno

In occasione del centesimo anniversario dell'ultimo concerto di Arturo Toscanini a Parma, al ritorno dalla 'Tournée del secolo', il 7 maggio alle 20, la Filarmonica Toscanini diretta da Michele Mariotti anticipa con una speciale anteprima l'Edizione Zero del Festival Toscanini che si svolgerà dal 7 al 21 giugno prossimi. La tournée di Arturo Toscanini, cominciata nell'autunno 1920 a Milano, non fu soltanto un grandioso viaggio musicale con la 'sua' orchestra; al contrario, per la quantità di concerti effettuati, le città toccate, il pubblico raggiunto (accorso sempre in massa) e per il repertorio eseguito, si configura come un vero e proprio itinerario artistico e personale, che lanciò definitivamente la figura del direttore nel firmamento dei direttori d'orchestra moderni.
    Michele Mariotti aprirà il programma con la Novelletta per orchestra, op. 82 e il Notturno op. 70 n. 1 di Giuseppe Martucci e lo completerà con la Sinfonia n. 2 in re maggiore, op. 73 di Johannes Brahms. Brani che fanno parte del vasto repertorio proposto da Arturo Toscanini nel corso di quella tournée che portò il Maestro e la sua orchestra a viaggiare otto mesi tra Italia, Stati Uniti e Canada, con 125 concerti eseguiti in 68 città tra il 23 ottobre 1920 e il 16 giugno 1921, alla media di un concerto ogni 45 ore, ventiquattromila chilometri in treno oltre a due traversate oceaniche in piroscafo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie