Turismo: E-R, online portale dedicato a luoghi della fede

Su piattaforma abazie, monasteri, cattedrali e i 18 Cammini

(ANSA) - BOLOGNA, 30 APR - Abbazie, cattedrali, monasteri e altri luoghi di culto delle 15 Diocesi dell'Emilia-Romagna sono da oggi online, raccontati da un portale ricco di informazioni, proposte ed esperienze turistiche. Il sito - monasteriemiliaromagna.it - che sarà costantemente aggiornato con i contenuti provenienti dai territori, porta alla scoperta delle strutture più suggestive, insieme a itinerari tematici, musei e indicazioni sui 18 Cammini per Viandanti e Pellegrini regionali.
    Sulla piattaforma - spiega la Regione - è presente anche una sezione dedicata ai Santi, come San Francesco e San Vicinio (a cui sono intitolati altrettanti Cammini regionali) San Martino e San Domenico, di cui quest'anno si celebra il Giubileo per gli 800 anni dalla morte.
    "La fitta collaborazione con la Conferenza Episcopale della Regione Emilia-Romagna, l'Ufficio Nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della CeI e le Diocesi regionali - osserva Andrea Corsini, Assessore regionale al Turismo - continua a dare ottimi risultati. . Un patrimonio di storia, cultura e atmosfere raccolte che oggi possiamo condividere con il maggior numero di persone, grazie ad un efficiente portale in costante evoluzione".
    L'Emilia-Romagna, "possiede un'incredibile vocazione alla bellezza - evidenzia monsignor Giovanni Mosciatti, vescovo di Imola e delegato della Conferenza Episcopale Regionale per il turismo, sport e tempo libero- del tutto idonea a sintetizzare e rappresentare millenni di storia, di culture, di tradizioni, di economie. In questo tempo di resilienza, rendere fruibili al grande pubblico luoghi e comunità significa donare un'esperienza di senso a chiunque, perché dalla bellezza si possa riprendere il cammino quotidiano". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie