Covid: Bonaccini, non escludo l'Emilia-Romagna arancione dalla prossima settimana

'Il numero dei casi sta diminuendo'

Per il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, non è escluso che dalla prossima settimana la regione cambi colore delle restrizioni anticovid: "Abbiamo il numero dei casi che sta diminuendo, non escludo che si possa essere arancioni dalla prossima settimana", ha detto il governatore parlando a circa 350 esercenti collegati su Zoom per la videocall organizzata da Confesercenti con i vertici regionali dell'associazione.
    "Non ve lo prometto perché non ho i numeri ultimi che il governo ci fornirà giovedì - avverte Bonaccini - Può darsi si sia rossi ancora la prossima settimana, arancioni quella dopo, ma in questo momento non posso escludere nulla". Il presidente della Regione difende la decisione di istituire la zona rossa prima ancora del governo e nota miglioramenti sul fronte dei numeri dei contagi: "L'Emilia-Romagna aveva un Rt che era arrivato a 1,39, oggi saremmo attorno allo 0,80. Ci fossero ancora le zone gialle saremmo lì. Vuol dire che chiusure e restrizioni stanno contando, come sempre sono le uniche che funzionano". Netto calo sul fronte dei contagi: "Questa settimana la chiuderemo per la prima volta sotto i 10mila, meno della metà di un mese fa".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie