Valerio Massimo Manfredi sta meglio, uscito dall'ospedale

Lo scrittore era rimasto intossicato, esce libro su Gesù risorto

Lo scrittore Valerio Massimo Manfredi non è più ricoverato, sta trascorrendo nella sua abitazione nel Modenese la convalescenza dovuta a una intossicazione di monossido di carbonio nella sua casa di Roma avvenuta a febbraio. Lo riporta il Resto del Carlino. Manfredi sta meglio dopo una terapia in camera iperbarica a Grosseto e poi il trasferimento in ospedale a Modena. In uscita anche un suo libro, 'Quaranta giorni' (Mondadori) in cui ha immaginato come può aver trascorso Gesù i 35 giorni che intercorrono tra la resurrezione e la sua ascensione al cielo. Attraverso la voce narrante di un demone che affianca Gesù, Manfredi affronta il viaggio a metà tra storia e religione.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie