Forzano palestra per una partita, multe a otto studenti

Nel Bolognese, altre sanzioni a giovani per assembramenti

Nonostante le misure da zona rossa per la provincia per il contenimento dei contagi di coronavirus, un gruppo di otto studenti ieri pomeriggio nel Bolognese ha forzato la porta di una palestra comunale per fare una partita di calciotto. È successo ad Argelato, dove sono intervenuti i carabinieri di San Giorgio di Piano che hanno multato tutti i ragazzi. Oltre alla sanzione per aver creato un assembramento, i militari stanno tra l'altro valutando eventuali responsabilità di carattere penale per il reato di danneggiamento e invasione di edifici e terreni in concorso.
    Diversi altri interventi dei carabinieri nel Bolognese per violazione delle misure anti contagio. Nel capoluogo cinque studenti spagnoli sono stati multati perché a passeggio dopo le 22 senza comprovati motivi di necessità o urgenza. Cinque studenti sanzionati anche a Castel del Rio per un assembramento, mentre a Imola multa per il titolare di un bar e sei clienti che si trovavano all'interno.
    A Rimini la Polizia è intervenuta nel pomeriggio di sabato in un bar dove alcuni ragazzi stavano consumando un aperitivo con bibite e cibo nei tavolini all'esterno del locale. Multa per il proprietario del locale.
    Sabato di multe anche nel Piacentino con controlli soprattutto nelle zone di maggiore frequentazione dei giovani e nelle piazze. A Bobbio lungo il fiume Trebbia nelle vicinanze del ponte Gobbo era stato segnalato un assembramento di giovani che non indossavano le mascherine e consumavano bevande alcoliche. Identificati e multati in 12.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie