Claudio Biondi presidente del Consorzio Tutela Lambrusco

Presentata veste grafica dell'ente con nuovo logo

Claudio Biondi è il presidente del Consorzio Tutela Lambrusco, la nuova realtà che dal primo gennaio - grazie a un'operazione di fusione per incorporazione - ha preso il posto dei tre precedenti enti di tutela del vino emiliano. Lo ha deciso il Cda, unitamente alle nomine del vicepredisente Davide Frascari.
    "È un giorno importante per il nostro Consorzio, che inizia ufficialmente la sua attività attraverso la prima seduta del suo consiglio di amministrazione - commenta Biondi - Quello che ha portato all'unificazione del variegato mondo del Lambrusco è stato un percorso lungo: ora la sfida sarà definire le strategie di comunicazione e i progetti di promozione più efficaci, sia a livello nazionale che internazionale, continuando ad apportare un contributo in un settore che, come tutti, ha subito i contraccolpi della recente pandemia".
    Nel Cda è stata presentata anche la nuova identità grafica del Consorzio. Il nuovo logo mette al centro la 'L' maiuscola in una sorta di goccia dal colore rosso dalla forma che richiama il movimento delle bollicine caratteristiche di questo vino.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie