F1: Sainz, Leclerc e Schumi jr a Fiorano per prime prove

In tutto sette i piloti in pista su circuito Ferrari

La Ferrari riaccende i motori la prossima settimana a Fiorano, per 5 giorni di prove che vedranno impegnati sette piloti della scuderia. Ci saranno ovviamente Carlos Sainz e Charles Leclerc. Gli altri sono Mick Schumacher, Giuliano Alesi, Marcus Armstrong, Robert Shwartzman e Callum Ilott.
    Grande attesa per Sainz, nuovo arrivo a Maranello; sarà in pista mercoledì e giovedì, per lui esordio assoluto al volante di una Ferrari (una SF71H del 2018).
    Il primo a provare però sarà Charles Leclerc, che martedì 26 si rimetterà alla guida di una rossa a 44 giorni dall'ultimo Gp del 13 dicembre a Abu Dhabi.
    Lunedì in pista tre giovani piloti della Ferrari Driver Academy.
    Il primo sarà Giuliano Alesi che debutterà su una vettura di F1 a poco più di 30 anni di distanza da quando il padre Jean effettuò proprio a Fiorano i suoi primi giri con la F1-90.
    Poi, altro esordio assoluto su una F1, quello di Marcus Armstrong. Il neozelandese, che proprio ieri è stato annunciato nel team DAMS per il campionato di F2 del 2021. Quindi Robert Shwartzman che si rimetterà al volante di una monoposto a 42 giorni di distanza dallo Young Driver Test di Abu Dhabi.
    L'ultima coppia a provare sarà quella formata da Mick Schumacher e Callum Ilott. Il tedesco, fresco titolare dell'Haas F1 Team, sarà il primo a calarsi nell'abitacolo, giovedì. A chiudere i cinque giorni di prove sarà Ilott, collaudatore.
    Il test offrirà un'occasione alla squadra per prepararsi in vista dell'unica sessione di test pre-stagionali, in programma in Bahrain dal 12 al 14 marzo prossimi.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie