Vendita abusiva tabacchi, chiusi 4 esercizi nel Riminese

Uno fermato 15 giorni per detenzione melassa di contrabbando

(ANSA) - BOLOGNA, 17 GEN - Disposta dalla Guardia di Finanza di Rimini - sulla scorta dei provvedimenti adottati dall'Agenzia Dogane e Monopoli di Bologna - la chiusura temporanea per quattro esercizi commerciali del territorio riminese: nel dettaglio sono cinque, cinque, otto e quindici i giorni di stop per un bar di Rimini gestito da un cittadino cinese; per un minimarket di Riccione gestito da un cittadino cinese; per un esercizio di Rimini gestito da una cittadina italiana e per un esercizio di Bellaria Igea Marina gestito da un cittadino marocchino, che deteneva, ai fini della vendita ai clienti, melassa di contrabbando utilizzata per il fumo con il narghilè.
    Le chiusure sono legate a violazioni al Testo Unico delle leggi doganali e di altre leggi speciali, in particolare alla vendita abusiva di sigarette e altri tabacchi lavorati. Per la melassa in contrabbando, inoltre, alla chiusura si aggiunge una sanzione amministrativa di 2.270 euro, trattandosi di quantitativo inferiore ai 10 chili sopra i quali scatta la violazione penale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie