Libera pitbull per spaventare Carabinieri, arrestato

Un 32enne trovato a Reggio Emilia con droga e munizioni

Quando ha visto arrivare i carabinieri davanti alla sua abitazione, ha liberato i suoi due pitbull con l'intento di spaventare i militari. Una mossa con la quale non è però riuscito ad evitare i controlli e alla fine un 32enne marocchino, residente a Reggio Emilia, è stato arrestato dopo essere stato trovato in possesso di oltre un etto di droga e munizioni.
    È successo ieri pomeriggio verso le 18,30 quando una pattuglia che transitava sulla via Emilia, nella frazione reggiana di Cadè, ha visto l'uomo - già noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti specifici in materia di narcotraffico - che si trova in sospettosa attesa. Il magrebino è corso in garage e ha liberato i cani, ma la perquisizione domiciliare è stata comunque effettuata. Gli inquirenti hanno trovato sul bordo di una finestra, vicino alle cucce degli animali, due buste con 12 e 85 grammi di marijuana e un'altra contenente 10 grammi di hashish, un bilancino di precisione e un'ottantina di cartucce calibro 7.62 e 357 magnum. Sono scattate le manette e la denuncia alla Procura reggiana che ha formulato le accuse di detenzione ai fini di spaccio e detenzione abusiva di munizioni.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie