Mille capi contraffatti sequestrati al Marconi di Bologna

Operazione Finanza e Agenzia Dogane, cinque denunciati

Un migliaio fra scarpe, giacconi, borse e altri accessori con i marchi contraffatti di firme come Gucci, Luis Vuitton, Colmar, Nike e Adidas. È la merce sequestrata all'aeroporto Marconi di Bologna da Guardia di Finanza e Ufficio delle Dogane, nel corso dei controlli che, anche in questo periodo di traffico ridotto, vengono fatti ai passeggeri in arrivo. I capi sono stati trovati, in varie fasi, nei bagagli di cinque viaggiatori provenienti dalla Turchia e da Paesi del Centro Africa, sempre dopo uno scalo a Istanbul. Sono un italiano, un ghanese, un nigeriano, un indiano e un cittadino del Burkina Faso che, al momento dei controlli, non sono stati in grado di giustificare la provenienza della merce, né di produrre la necessaria documentazione comprovante l'originalità.
    Tutti sono stati denunciati per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e per ricettazione. La merce, secondo le indagini, era diretta al mercato illegale del falso.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie