Cineteca Bologna, un viaggio online nella storia

Su MYmovies dal 18 dicembre restauri, grandi classici e rarità

(ANSA) - BOLOGNA, 14 DIC - Una storia del cinema firmata dalla Cineteca di Bologna, fatta di grandi classici e rarità da scoprire, nelle migliori versioni restaurate. 'Il Cinema Ritrovato' arriva a casa degli spettatori e diventa 'Il Cinema Ritrovato fuori sala', progetto che la Cineteca lancerà venerdì 18 dicembre, con il sostegno del ministero per i Beni e le attività culturali, della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Bologna e del main partner Gruppo Hera.
    Non meno di 15 film al mese da vedere senza limiti di giorni o di orario, al costo di 15 euro (ridotto 12 euro per gli Amici della Cineteca di Bologna e i possessori della Card Cultura del Comune di Bologna), sulla piattaforma MYmovies. E ogni mese un programma tutto nuovo, con altri nuovi film. Tra le scelte di questo mese, il cinema italiano degli anni Cinquanta, Charlie Chaplin, i fratelli Lumière, un capolavoro invisibile del cinema iraniano ('Chess of the Wind' di Mohammad Reza Aslani), Georges Simenon, la Parigi della Belle Époque, la New York di Andy Warhol e quella di Martin Scorsese.
    "La Cineteca di Bologna - commenta il direttore Gian Luca Farinelli - ha deciso di portare nelle case di tutti la sua esperienza più preziosa, quella del Cinema Ritrovato, il più grande festival al mondo dedicato alla storia del cinema".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie