Emilia-Romagna

Liverani, pareggio beffa ma il Parma cresce

'Loro hanno preso tre pali, ma da parte mia c'è rammarico'

(ANSA) - MILANO, 13 DIC - "Siamo partiti bene, poi il Milan ha spinto molto, ha preso tre pali, nel primo tempo meritava il pareggio. Ma negli ultimi 25', dopo il 2-1, non abbiamo rischiato nulla, prendere il pareggio alla fine è stata una beffa. C'è rammarico ma non posso dire nulla ai ragazzi, lavoriamo per crescere". E' l'analisi di Fabio Liverani, che lascia San Siro per la terza volta di fila con un 2-2 e assolve il suo Parma per essersi fatto rimontare due gol dal Milan.
    "Dopo il 2-1 non abbiamo concesso nulla, abbiamo preso gol con la difesa schierata, ma la perfezione dopo tre mesi non è possibile. Lavoriamo per far crescere tutti - ha spiegato a Sky Sport l'allenatore del Parma -. La forza del Milan è fuori discussione ma pensavo che tra Calabria e Gabbia, e poi Kalulu, con Gervinho potevamo creare dei problemi. La seconda giocata è venuta con l'inserimento delle mezze ali. Per certi automatismi ci vuole tempo. Sarei stato meno rammaricato se il Milan avesse pareggiato prima". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie