Covid, Bonaccini: Emilia-Romagna in zona gialla da domenica

'Restrizioni hanno pagato ma continuare a essere responsabili'

Da domenica l'Emilia-Romagna torna in zona gialla. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l'ordinanza. Cade così il divieto di spostamento verso altre regioni in zona gialla e i bar e i ristoranti potranno riaprire fino alle 18. Restano chiusi cinema, musei e teatri, mentre la didattica a distanza resta solo per le superiori.

Il contenuto dell'ordinanza era stato anticipato dal presidente della Regione Stefano Bonaccini. "Poco fa ho ricevuto dal ministro Speranza la conferma che da domenica l'Emilia-Romagna tornerà in zona gialla. Decisione che il ministro formalizzerà in una nuova ordinanza che firmerà nelle prossime ore. Ancora oggi e domani saremo quindi in zona arancione e passata la mezzanotte di sabato saremo in zona gialla". "Le restrizioni di queste tre settimane - aggiunge - hanno dunque pagato, ma dobbiamo continuare a essere responsabili e rispettare le regole perché l'impegno di tutti per frenare la pandemia deve proseguire, per proteggere la salute di ciascuno, a partire dalle persone più fragili, e aiutare le strutture sanitarie e sociosanitarie - medici, infermieri, operatori - che ogni giorno continuano a fare il loro lavoro in maniera encomiabile".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie