Alla sociologa Tripaldi il premio letterario 'Franco Fedeli'

Con il libro 'Gli scomparsi', organizzato dal Siulp di Bologna

"Il valore umano delle helping professions nella gestione della pandemia", è questo il titolo della XXI edizione del premio letterario 'Franco Fedeli', dedicato alla narrativa poliziesca e organizzato dal sindacato Siulp di Bologna. Tre i finalisti: Romano De Marco, con 'Il Cacciatore di anime', Paolacci & Ronco, con 'Il punto di vista di Dio' e Alessia Tripaldi, con 'Gli scomparsi'. A loro si aggiunge la menzione d'onore al pubblico ministero Massimiliano Rossi, autore del libro "È solo questione di tempo".
    Ad ottenere i maggiori consensi tra i finalisti, che sono comunque da sempre considerati tutti e tre i vincitori del premio letterario, è stata Alessia Tripaldi, sociologa, anconetana d'adozione, cofondatrice dell'organizzazione 'Sineglossa', che ha lavorato come sceneggiatrice per diverse case di produzione. 'Gli scomparsi', il suo primo romanzo, è un thriller psicologico con il suggestivo scenario dei boschi dell'Italia centrale e ruota intorno alle figure del criminologo Marco Lombroso, del commissario di polizia Lucia Pacinotti e del giovane "scomparso" Leone. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie